C'è Posta per Te 2014

Dopo Italia’s Got Talent contro Ballando con le Stelle, un’altra avvincente sfida sta per animare il sabato sera in tv: su Canale 5 C’è Posta per Te e su Rai 1 Ti lascio una Canzone. E se la settima edizione dello show di Antonella Clerici debutta il 1° febbraio 2014, Maria De Filippi gioca d’anticipo e inizia a riaprire le buste da sabato 11 gennaio, in quello che torna ad essere il consueto “sabato defilippico” (alle 14.10 torna pure Amici).

Ranieri e la Clerici all’assalto di C’è Posta per Te 2014

In casa Rai, però, c’è l’intenzione di tornare ad accendere una serata che per tradizione ha regalato gioie e dolori alla tv di Stato: dai grandi varietà e successi del sabato sera, alle fatiche (figlie talvolta di pessime scelte) degli ultimi anni, che hanno rafforzato non poco il “potere” di Maria e dei suoi programmi. Ad aprire la strada, che sarà poi percorsa dalla Clerici, è Massimo Ranieri, che torna su Rai 1 con un one man show proprio da sabato 11 gennaio: tre appuntamenti di Sogno o son desto, spettacolo nato a teatro e ora riadattato per la tv, con la produzione di Ballandi.

Maria De Filippi, che non è nuova a giocarsi la corsa all’auditel con il suo storico talk sui sentimenti quando dall’altra parte spuntano varietà e one man show, saprà consolidare la propria leadership del sabato sera? C’è Posta per Te, a differenza di Italia’s Got Talent (e anche Amici), non fa affidamento sul pubblico giovane; sia lei che Ranieri (e la Clerici da febbraio), dunque, si divideranno gioco forza più o meno lo stesso pubbilco. E l’esito della sfida, almeno sulla carta, non sembra così scontato.

Un fattore di non poco conto, inoltre, è il cambio di stagione di C’è Posta per Te, che dopo tanti anni torna in onda nella prima parte dell’anno. Un effetto “novità” che spiazzerà il telespettatore? L’eredità non è delle più facili: nel 2013, da gennaio, su Canale 5 si è consumata la vincente cavalcata di Italia’s Got Talent 4, capace di chiudere con una media di quasi 7.200.000 spettatori ed oltre il 30% di share. Difficile ripetersi (anche con lo stesso programma); ma questa è un’altra trasmissione e un’altra storia. Ranieri e la Clerici lo sanno bene.

Fonte:

http://feedproxy.google.com/~r/DavideMaggio/~3/XXXfQS8ERIA/ce-posta-per-te-su-canale-5-da-sabato-11-gennaio-2014-quale-destino-attende-ranieri-e-la-clerici