1. VENERDÌ I FUNERALI DI ALDO DE LUCA
Da "Il Messaggero"

pu26 aldo deluca

I funerali di Aldo De Luca, giornalista de Il Messaggero morto lo scorso 18 aprile, si svolgeranno venerdì 26 aprile alle ore 14 all'Aranciera di San Sisto, via delle Camene 11 (ingresso fronte Caracalla).

pu38 aldo deluca giovanelli adr aragozzini

Solo l'autopsia stabilirà le cause della morte di Aldo De Luca, romano, 67 anni, morto lo scorso 18 aprile all'ospedale Santo Spirito di Roma, dove era stato trasportato d'urgenza a causa di un malore poco dopo una cena a base di sushi. Aldo era anche noto al grande pubblico per essere il sosia dell'ex-segretario del Pci, Achille Occhetto, nelle trasmissioni televisive del Bagaglino ed era fratello di Athos De Luca, membro del Partito Democratico romano.

ALDO DE LUCA E OLIVIERO BEA

Durante il suo percorso professionale, De Luca aveva lavorato per la cronaca di Roma, alla nera e a quella mondana, ma era anche stato autore di servizi sul terrorismo come il delitto D'Antona. De Luca, descritto come la firma della mondanità, alternava la professione di giornalista agli show sul palco delle trasmissioni del Bagaglino, al fianco di Pippo Franco, Leo Gullotta e Oreste Lionello e delle soubrette alternatesi nelle diverse edizioni.

ACHILLE OCCHETTO CON ALDO DE LUCA SUO SOSIA AL TEMPO DEL BAGAGLINO


2. LO SHOWBIZ INVADE IL WEB DI MESSAGGI
Massimiliano Lazzari per "Il Messaggero"

«Ma cosa dici? Non ci posso credere, come è successo? Nooo...». Valeria Marini aveva lavorato con Aldo De Luca al Bagaglino. È in macchina, al telefono si sente un singhiozzo, un attimo di silenzio e poi: «L'avevo incontrato recentemente lui frequentava la mondanità romana di cui ha sempre colto l'aspetto più divertente e ironico, come era lui».

ALDO DE LUCA

La notizia dell'improvvisa scomparsa di Aldo De Luca coglie di sorpresa tutto il mondo dello spettacolo. «Era una persona perbene - dice Leo Gullotta, al telefono da Bolzano, dove sta portando in tournée teatrale il suo Shakespeare - di lui ricordo la leggerezza, la piacevolezza, era una persona amica, voleva sempre capire, cercava di usare l'ironia con le parole, rifuggiva la loro pesantezza, aveva una sua eleganza, aveva voglia di fare sempre di più nel suo lavoro. Abbiamo passato tante serate assieme, sia quando lavoravamo al Bagaglino, sia nelle cene nelle quali ci si incontrava. Con lui e la piacevolissima compagna Silvana si parlava sempre con grande leggerezza. Questa notizia è come uno schiaffo!».

MARTA FLAVI ALDO DE LUCA

Su twitter il direttore del Tg5 Clemente Mimun scrive: «Morto Aldo De Luca del Messaggero... mi dispiace tantissimo». Lo commentano Rita Dalla Chiesa che scrive: «Sì, ci mancherà». Stefania Orlando: «Solo adesso apprendo con grandissimo dolore della scomparsa del caro amico Aldo».

I giornalisti che seguono il Festival di Sanremo: «Addio Aldo, collega pazzerellone del Messaggero» scrive Marinella Venegoni, Paolo Giordano pure saluta il collega di tanti Festival. E ancora Oliviero Beha twitta: «In memoria di Aldo De Luca, collega e amico, che il giornalismo non aveva rovinato. Ci mancherai». Su Facebook il regista Francesco Apolloni posta: «Grazie Aldo», si aggiungono Fiamma Izzo, Alida Cappellini, Daniela Martani e tantissimi altri colleghi giornalisti della televisione e della carta stampata e sono solo i primi a sapere della sua scomparsa. Ciao caro amico Aldo.

ALDO DE LUCA BEPPE SCARAFFIA SAVERIO FERRAGINA

 

ALDO DE LUCA PATRIZIA MERIGLIANI

Fonte:

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/articolo-54696.htm