Letta Enrico

1. Subbuglio nel Pdl per la formazione della "squadra" dei ministri, in mano ad Alfano. Indiscrezioni raccontano di Annagrazia Calabria e Mara Carfagna in pole position per due ministeri: Politiche Giovanili e Politiche Sociali. La scelta sarebbe "caldeggiata" dal Pd, che punta a un governo di giovani e donne, dicono. Non solo: anche Michaela Biancofiore sarebbe scatenata, avendo subodorato un incarico al ministero degli Esteri. Al Viminale punterebbe anche Osvaldo Napoli.

2. E a proposito di boatos: per Romano Prodi sarebbe pronto uno scranno da senatore a vita. E se Berlusconi una volta rientrato a Roma fosse costretto a far saltare tutto?

Enrico Letta

3. Sono sparite le auto blu? Ecco le auto Rcs. Tenetevi forte: hanno detto che "Enrico Letta è salito al Quirinale con un'auto privata", facendo credere che il nipotino di Gianni sia sobrio tanto da evitare le ammiraglie presidenziali. Ma quando mai! Quella è la Lancia in uso ai dipendenti del Corriere, ovvero
alla metà di Enrico, Gianna Fregonara, capa della cronaca romana del Corrierone. Se poi Ferruccio De Bortoli vuole metterci pure la benzina...

4. Un'insolazione al Sole 24 Ore? Al ministero per i Beni e le attività culturali hanno fatto un salto sulla sedia, leggendo oggi l'articolo firmato da Barbara Fiammeri sul quotidiano confindustriale: "Alla cultura si fa il nome di Emmanuele Emanuele, docente universitario e presidente della Fondazione Roma".

ANNAGRAZIA CALABRIA

5. Siamo un paese normale? No. Ma è possibile che Roberto Rao, già deputato Udc, non rieletto, sia stato assunto da Ferdinando Adornato nell'ufficio di presidenza della Camera dei deputati?

6. Ma è possibile che la segretaria dell'Udc Galletti, anche lui non rieletto, sia stata presa dalla sora Linda Lanzillotta?

7. Ma è possibile che all'ennesimo Udc trombato, Mauro Libé, venga tenuta in caldo una poltronissima?

ANNAGRAZIA CALABRIA

8. Da "La Repubblica"- "Renzi a Palazzo Chigi, Berlusconi al Quirnale: un'Italia ganzissima oltre che rock" (Michaela Biancofiore, deputato Pdl)

9. Da "il Giornale" - Sono «innamoratissimi», giura il settimanale Chi , che nel numero di oggi in edicola pubblica per la prima volta foto e notizie ufficiali sul fidanzamento tra Laura Ravetto e Dario Ginefra. Entrambi deputati ma su sponde opposte- lei berlusconiana di ferro e lui «co¬munista » del Pd - sono ormai una coppia fissa. E felice, a giudicare dai sorrisi delle foto del servizio dal titolo «Le no¬stre larghe intese».

Mara Carfagna

Non sembrano infatti preoccuparsi né della differente fede politica né del fatto di avere due per¬sonalità molto diverse. L'amore bipartisan sembra essere un must nel nostro Parlamento e ha un precedente ben au¬gurante in quello tra il piddino Francesco Boccia e la pi¬diellina Nunzia De Girolamo, che si sono sposati e hanno dato alla luce la piccola Gea. Laura e Dario inaugurano co¬sì la¬stagione delle larghe intese tra centrosinistra e centro¬destra. Sarà la primavera oppure l'ottimismo dell'amore, ma loro nel dialogo ci credono davvero.

ROMANO PRODI

10. Da "Corriere della Sera"- Un incontro casuale davanti al Parlamento: protagonisti i capigruppo del Movimento 5 Stelle Vito Crimi e Roberta Lombardi e la giornalista Milena Gabanelli, vincitrice delle «Quirinarie». Il saluto veloce e la spiegazione dei parlamentari, sulla via delle consultazioni con Napolitano. «Andate insieme?», chiede un cronista. «No, sono andata dalla Boldrini», risponde la Gabanelli.

 

Fonte:

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/articolo-54774.htm